Loading the content... Loading depends on your connection speed!

« Ritorna alla Pagina Precedente
New!

IL METODO VERTICALE Vol. 1 – La Gonna

IL METODO VERTICALE Vol. 1 – La Gonna

75,00


Corso Base per:

FIGURINISTA

MODELLISTA

SVILUPPO TAGLIE

FASHION DESIGNER



  • Descrizione

    Descrizione Prodotto

    IL METODO VERTICALE Vol. 1 – La Gonna

    (Copertina Rigida)

    Si tratta del primo volume di una serie di 5 (gli altri titoli in programma sono “Il Gilet, il Bustino, l’Abitino”, “Il Pantalone”, “La Camicia, la Camicetta”, “Il Capospalla”) tesa ad introdurre Il Metodo Verticale sul mercato tecnico-professionale della moda femminile quale via più efficace per raggiungere la perfezione nell’esercizio della funzione di Fashion Designer. In particolare, Il Metodo Verticale esprime il suo modo di essere nel voler approfondire l’argomento senza ‘rimandare’, cercando di entrare nel vivo dell’oggetto stesso. Pertanto, questo innovativo metodo obbliga lo studente a percorrere tutte le tappe passando per più figure professionali:

    FIGURINISTA – Una volta messo il capo campione definitivo sul manichino, completo di tutti i suoi accessori, di tutti i suoi particolari, verrà ricopiato dal figurinista affinché tutte le schede di lavorazione possano essere completate. Questa operazione guiderà la produzione. Inoltre, se il figurinista è dotato di una ‘vena artistica’, potrà trovare collocazione presso l’editoria di riviste specializzate e/o di tendenze moda.

    MODELLISTA – Il modellista è la figura professionale che crea il cartamodello utile per il taglio del capo. Interpreta uno schizzo o un figurino trasformandolo, insieme al prototipista, in un capo concreto. Trova collocazione presso le aziende produttrici sia di linee proprie che di produzione per le firme di alta gamma oltre agli studi tecnici professionali o di servizi. Ha contatti diretti con la parte progettuale, con la prototipia e con il reparto produzione.

    SVILUPPO TAGLIE – La sviluppatrice è la figura professionale che trasforma il cartamodello base ‘sdifettato’, cioè corretto e proclamato valido per la produzione, nei cartamodelli utili per vestire tutte le taglie. Trova collocazione presso le aziende produttrici sia di linee proprie che di produzione per le firme di alta gamma. Inoltre, presso studi tecnici professionali o di servizi. Ha contatti diretti con la parte modellistica, con il reparto produzione e il responsabile delle vendite.

    FASHION DESIGNER – È un progettista industriale. Dopo aver effettuato la propria ricerca nel flusso delle tendenze, con le materie prime, gli accessori ed altro, progetta singoli capi concettuali o un insieme di capi coordinati (collezione). Normalmente svolge il proprio lavoro da ‘esterno’ come freelance. È a diretto contatto con la proprietà e l’ufficio marketing prima, poi con il reparto modellistico e di prototipia. Trova collocazione presso studi tecnici di progettazione, di marketing e, nelle grandi aziende, come anello di congiunzione tra una ‘firma importante’ e la realtà produttiva interna rivestendo il ruolo di PM (project manager).

    Autore
    Mauro Bonocore è un fashion designer nato in Toscana nel 1960, durante la sua lunga carriera ha
    esercitato la professione a favore di oltre 50 aziende moda italiane ed estere tra cui Armani, Diesel,
    Fendi, Gucci, Celine, Burberry, Ralph Lauren e molte altre ancora.

    Please follow and like us:
    Facebook
    Facebook
    Twitter
    Visit Us
    YouTube
    Pinterest
    Pinterest
    LinkedIn
    Instagram
  • SPEDIZIONI
    Nella Pagina del ← CARRELLO, CALCOLARE la SPEDIZIONE ╣ ● spedizione ↓ in base alla nazione ╠